la-buca

Con questo termine è indicato dai locali un passaggio attraverso le mura (seconda cinta), che tramite uno stretto vicolo, porta alla via principale, Via Italia. Non si tratta di una porta, ma di un’apertura, sorta quando non era più necessario difendere il borgo dagli assalti dei nemici. Probabilmente è successiva alla metà XVI sec., periodo in cui il paese entra a far parte del Granducato di Toscana dei Medici. E proprio in un documento mediceo del 1588, riferito alla Comunità di Montemerano, vengono obbligati i proprietari, che avevano passaggi particolari nelle mura castellane, a munirle di porte e cancelli robusti.